Autocertificazioni - FAQ

COS'E' L'AUTOCERTIFICAZIONE?

É un modulo, da presentare in sostituzione delle tradizionali certificazioni richieste, mediante apposite dichiarazioni sottoscritte (firmate) dall'interessato. La firma non deve essere più autenticata. L'autocertificazione sostituisce i certificati senza che ci sia necessità di presentare successivamente il certificato vero e proprio.


CHI LA PUO' FARE?

I cittadini Italiani; i cittadini dell'Unione Europea; i cittadini dei paesi extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno possono utilizzare l'autocertificazione limitatamente ai dati che sono attestabili dalle pubbliche amministrazioni italiane.


CHI DEVE ACCETTARLA?

La pubblica amministrazione ha l'obbligo di accettarle, riservandosi la possibilità di controllo e verifica in caso di sussistenza di ragionevoli dubbi sulla veridicità del loro contenuto. Qualora il pubblico ufficiale o il funzionario dell'ufficio pubblico non ammette l'autocertificazione o la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, incorre nelle sanzioni previste dall'art. 328 del Codice penale e rischiano di essere puniti per omissioni o rifiuto di atti d'ufficio Sono esclusi dall'obbligo i tribunali ed i privati (ad esempio banche o compagnie di assicurazione) che hanno la facoltà di accettare l'autocertificazione, ma non l'obbligo.


E PER QUANTO RIGUARDA L’AUTENTICA DELLA FIRMA E LE IMPOSTE DI BOLLO?

L'obbligo dell'autocertificazione della firma rimane solo per la "dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà" quando la stessa non è contenuta in una istanza. Per le dichiarazioni sostitutive di certificazione (autocertificazioni), è sufficiente la sottoscrizione dell'interessato. L'autenticità della firma delle dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà, può essere eseguita dai seguenti pubblici ufficiali: notai, cancellieri, segretari comunali e funzionari incaricati dal sindaco. L'autentica della firma è soggetta ad imposta di bollo.


E CHI DICHIARA IL FALSO?

Il rilascio di dichiarazioni non veritiere è, d'altra parte, punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.


QUANDO SI STAMPA UN'AUTOCERTIFICAZIONE, IL BROWSER STAMPA ANCHE L'INTESTAZIONE E IL PIE' DI PAGINA, COME FARE PER NON STAMPARLI?

I browser stampano di default sia l'intestazione che il piè di pagina, ecco come fare per non stamparli:


Con Internet explorer, cliccare su File->Imposta pagina...

print_01_IE.jpg

 

Esce la finestra:

print_02_IE.jpg

 

cancellare il testo che si trova sotto la voce "intestazioni e piè di pagina" come da foto seguente

print_03_IE.jpg

 

Cliccate su OK

___________________________

Con Mozilla Firefox, cliccare su File->Imposta pagina...

print_01_FF.jpg

 

Esce la finestra:

print_02_FF.jpg

 

 

impostare tutto su --vuoto-- sotto la voce "intestazioni e piè di pagina" come da foto seguente

print_03_FF.jpg

Cliccate su OK

_______________________________

 

Con Mozilla Firefox per Macosx, cliccare su File->Stampa...

mac_ff_01.jpg

 

 

selezionare come da foto seguente dal menù a tendina la voce Firefox

mac_ff_02.jpg


 

 

Si apre questa finestra:

 

mac_ff_03.jpg

 

 

Alle voci Page Headers e Page Footers impostare tutto su Blank come da foto seguente:

mac_ff_04.jpg

 

Cliccare su stampa

___________________________

Con Safari per Macosx, cliccare su File->Stampa...

safari_1.jpg


 

si apre questa finestra:

safari_2.jpg

 

 

 

selezionare come da foto seguente dal menù a tendina la voce Safari

safari_3.jpg

Togliere il segno si spunta da Stampa intestazioni e piè di pagina

 

Cliccare infine su Stampa

 

 

Da adesso in poi non verrà più stampata l'intestazione ed il piè di pagina.