La carta d'identità

Stampa

La carta d'identità è il documento di riconoscimento per antonomasia. Viene rilasciata dal sindaco a tutti i cittadini italiani e stranieri, purché residenti o dimoranti nel comune ed a partire dal giorno successivo al compimento di 15 anni, nonché ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'anagrafe dei cittadini italiani residenti all'estero (AIRE); La validità è di cinque anni, per richiederla, è necessario andare personalmente in comune, compilare il modulo che verrà consegnato con i propri dati anagrafici e allegare:

  • tre fotografie formato tessera recenti;
  • eventuale carta d'identità scaduta;
  • un documento di riconoscimento valido (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido);
  • se il richiedente è minorenne, questi deve essere accompagnato da un genitore che ne attesterà l'identità.

Di norma la carta d'identità viene rilasciata direttamente all'interessato.

 

VALIDITA' PER L'ESPATRIO:

Se si desidera che il documento sia valido per l'espatrio è sufficiente compilare e sottoscrivere l'apposita dichiarazione, sul modello fornito allo sportello, in cui si autocertifica di non trovarsi in nessuna condizione che ne impedisca il rilascio. In assenza di tale dichiarazione, sulla carta d'identità viene apposta la dicitura «non valida per l'espatrio». In caso di richiedente minorenne è necessario l'assenso di entrambi i genitori o il nulla osta del giudice tutelare in tutti i casi in cui il minore non abbia un unico affidatario.

I Paesi verso i quali è possibile espatriare con la sola carta d'identità sono:

Austria; Belgio; Bosnia Erzegovina; Cipro; Croazia; Danimarca; Finlandia; Francia; Germania; Grecia; Irlanda; Islanda; Liechtenstein; Lussemburgo; Malta; Principato di Monaco; Norvegia; Olanda; Polonia; Portogallo; Regno Unito; Slovenia; Spagna; Svezia; Svizzera; Marocco e Tunisia (solo per viaggi di gruppi organizzati per motivi turistici); Turchia (solo per imbarcati su navi da crociera); Ungheria.

per i cittadini stranieri residenti, è necessario recarsi di persona presso gli sportelli degli uffici anagrafici del comune in cui si risiede o si dimora, presentando:

  • il modulo di richiesta in distribuzione presso tutti gli uffici anagrafici, compilato con i propri dati anagrafici;
  • tre fotografie formato tessera recenti;
  • permesso o carta di soggiorno dalla competente questura;
  • eventuale carta d'identità scaduta;
  • documento di riconoscimento valido (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido).

Anche in questo caso, la carta d'identità, viene rilasciata direttamente all'interessato.

La carta d'identità rilasciata ai cittadini stranieri vale esclusivamente come documento d'identità e non costituisce titolo per l'espatrio.

 

RINNOVO

Il rinnovo può essere richiesto sei mesi prima della data di scadenza, recandosi di persona presso gli sportelli degli uffici anagrafici del comune in cui si risieda o si dimora e presentando la stessa documentazione prevista per il rilascio.

 

SMARRIMENTO, FURTO, DETERIORAMENTO

E' necessario recarsi di persona presso gli sportelli degli uffici anagrafici del comune in cui si risiede o si dimora presentando la stessa documentazione prevista per il rilascio. Inoltre, in caso di duplicato per smarrimento o furto: un valido documento di riconoscimento, richiesto anche nel caso in cui la carta d'identità sia deteriorata al punto da non essere più utile all'identificazione (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido); l'attestazione di resa denuncia presso un organo di polizia da esibire in originale, più una fotocopia per gli atti dell'anagrafe.