Inkscape, ora supporta in modo nativo i PDF

Stampa
Il team di sviluppo del noto software open source di grafica vettoriale Inkscape ha annunciato lunedì 24 marzo u.s. il rilascio della nuova versione la 0.46.
Questo importante aggiornamento, introduce il supporto nativo per i files in formato PDF, fornendo così una soluzione facile ed open source per chi ha la necessità di creare documenti in questo formato.

Inkscape è un programma open source per il disegno, simile a Illustrator, Freehand, CorelDraw e Xara X che si basa sul formato standard W3C "Scalable Vector Graphics" (SVG).
Tra le caratteristiche supportate da SVG vi sono le forme base, i tracciati, i testi, i segnali, i cloni, le trasparenze, le trasformazioni, i gradienti e i gruppi.
Inkscape supporta inoltre i meta-dati Creative Commons, la modifica sui nodi, i livelli, le operazioni complesse sui livelli, i testi su tracciato e la modifica dell'XML SVG.
Può importare da diversi formati come EPS, Postscript, JPEG, PNG, BMP e TIFF e esportare in PNG ed in altri formati basati su vettori multipli.

Sono molte le nuove funzionalità ed i miglioramenti inclusi in questa nuova versione:

  • Le finestre di dialogo ora hanno la capacità di essere agganciate alla finestra di modifica.
  • I gradienti possono essere modificati direttamente sul disegno.
  • Il nuovo strumento "Paint Bucket" permette di colorare aree delimitate in modo facile (con un semplice click del mouse).
  • Il nuovo strumento “3D Box” permette di creare e modificare in modo corretto la prospettiva dei disegni in tre dimensioni.
  • Il nuovo strumento per i tracciati fornisce un metodo intuitivo per la pubblicazione dei tracciati e il successivo riempimento degli oggetti.
  • La nuova caratteristica degli strumenti di ritocco, permette di ritoccare gli oggetti con un metodo di manipolazione diretta.
  • Migliorata la gestione del colore che include oltre al supporto dello spazio colore sRGB anche altri spazi colorimetrici.
  • La maggior parte dei filtri SVG sono ora supportati, e una nuova potente interfaccia utente è prevista per la modifica dei filtri.


Inkscape 0.46 è già incluso di default in Ubuntu “Hardy” 8.04 basta installarlo normalmente.

Per Ubuntu “Gutsy” 7.10 gli utenti possono installare Inkscape aggiungendo le seguenti fonti:

deb http://ppa.launchpad.net/inkscape.testers/ubuntu gutsy main
deb-src http://ppa.launchpad.net/inkscape.testers/ubuntu gutsy main


Per Macintosh OS X, gli utenti possono scaricare il Leopard Universal package dal SourceForge di inkscape.

I Pacchetti per Fedora, Debian, Windows e altre piattaforme dovrebbero essere disponibili a breve.

Per ulteriori informazioni, vedere le Note sulla versione completa di Inkscape 0.46.

 



You have no rights to post comments