Tutorial Inkscape - Creazione di forme

Stampa

 

 

 

 

Creazione di forme
È tempo di qualche simpatica figura! Fare clic sullo strumento Rettangolo nella barra (o premere F4) e trascinare:

 

 

 

 

 

Immagine di esempio

 

Come si può vedere, i rettangoli in maniera predefinita sono blu, con un contorno nero, e parzialmente trasparenti. Si vedrà in seguito come cambiare questo comportamento. Con gli altri strumenti è possibile creare anche ellissi, stelle e spirali:

Immagine di esempio

Questi strumenti sono conosciuti come forme. Ogni forma presenta uno o più punti di modifica sotto forma di maniglie; si può provare a spostarli per vedere come le forme reagiscano. Il Pannello di controllo per gli strumenti di forma è un altro modo per modificare una figura; questi controlli modificano la figura selezionata (cioè quella che mostra i punti di modifica) e impostano i parametri predefiniti per le nuove figure.

Per annullare l'ultima azione premere Ctrl+Z. (Se si cambia idea si può ripetere l'ultima azione annullata premendo Maiusc+Ctrl+Z.)

Muovere, ridimensionare, ruotare
Lo strumento più usato in Inkscape è il Selettore. Cliccare sul primo tasto in alto sulla barra (quello con la freccia), o premere F1 o Spazio. Ora si può selezionare qualunque oggetto sulla tela. Provate a cliccare su un rettangolo appena fatto:

Immagine di esempio

Appariranno otto frecce modificatrici attorno all'oggetto. Ora è possibile:

  • Muovere l'oggetto trascinandolo. (Con Ctrl per limitare lo spostamento nelle sole direzioni orizzontale e verticale.)

  • Ridimensionare l'oggetto cliccando sulle frecce e trascinando. (Premere Ctrl per mantenere le proporzioni tra altezza e larghezza)

Ora provate a cliccare nuovamente sul rettangolo. Le maniglie sono cambiate. Ora è possibile:

  • Ruotare l'oggetto sempre cliccando e trascinando. (Premere Ctrl per ruotare di 15 gradi alla volta. Per cambiare centro di rotazione basta spostare la croce.)

  • Distorcere l'oggetto trascinando le maniglie, tranne quelle in angolo. (Premere Ctrl per distorcere a scatti di 15 gradi.)

Mentre si usa il Selettore, è anche possibile modificare i campi numerici nella barra di controllo (sopra la tela) per impostare valori esatti per le coordinate (X e Y) e le dimensioni (W e H) della selezione.

Trasformazioni tramite i tasti
Una delle caratteristiche peculiari di Inkscape è la sua grande accessibilità da tastiera. Non c'è nulla che non si possa fare usando i tasti, persino la trasformazione degli oggetti.

Si può usare la tastiera per muovere (con i tasti frecce), ridimensionare (usando i tasti < e >), ruotare (mediante i tasti [ e ]) gli oggetti.
Normalmente il movimento e il ridimensionamento sono di 2 pixel, ma premendo Maiusc, diventan di 10 px. Ctrl+> e Ctrl+< ridimensionano rispettivamente del 200% o 50% dall'originale.
Le rotazioni sono di solito di 15 gradi; premendo Ctrl diventano di 90 gradi.

Tuttavia, le più utili sono le trasformazioni a livello pixel, che si fanno usando Alt insieme ai tasti di trasformazione precedenti. Per esempio Alt+freccia muoverà la selezione di un pixel dell'attuale zoom (cioè 1 pixel di schermo, da non confondere con l'unità px che è un'unita di lunghezza del SVG indipendente dallo zoom). Questo significa che ingrandendo il disegno, facendo Alt+freccia si otterrà un movimento assoluto più piccolo che però apparirà ancora di un pixel sullo schermo. E' possibile posizionare un oggetto con precisione arbitraria semplicemente ingrandendo o rimpicciolendo a piacere.

In maniera simile, Alt+> e Alt+< ridimensionano la selezione così che la sua dimensione visibile cambi di un pixel di schermo, mentre Alt+[ and Alt+] ruotano in modo tale che il punto più lontano dal centro si muova di un pixel di schermo.